giovedì 26 giugno 2008

Pelouche vs macchinari

Nella mia arcinota quanto incostante insofferenza telematica, mentre entro in conflitto con le forze oscure che governano Blogger e l'imperscrutabile ridimensionamento delle immagini online, al contempo mi lancio nell'estrema spensieratezza frivola di Myspace, recando meco l'allegra brigata ricattacchiottesca, dove posson trovare spazio storie dall'impaginazione ardita che farebbero la gioia d'un Gipi o d'un Baronciani, ma che qui, ah, non ci è dato pubblicare e che i transalpini francofoni invece tanto apprezzano.
Nel frattempo, la squisita e poliedrica whenina mi pregia di questa delizia di stoffa recante le fattezze di Shampoo. Citando Sock Monkey, "A toy that isn't made at home with a needle and thread will get no love from me!"